GiottoFruit

Salvia

Salvia


Il nome deriva dal latino salus (salute). La pianta è tipica
dell'Europa meridionale e dei Balcani. Viene coltivata
in Europa fin dal Medioevo.
È coltivata in orti e giardini di tutta Europa generalmente
in estate, ma in serra se ne garantisce la produzione
tutto l'anno.
L'arbusto è alto dai 50 ai 70 cm e le foglie sono ovali
allungate, rugose, verdi argentate e molto profumate.
Si conserva a temperatura ambiente per pochi giorni.
Importante componente della salvia è un olio essenziale
chiamato "olio di ambra grigia" che viene usato in
profumeria.
La salvia ha molte virtù: stimola le secrezioni salivari e
gastriche, promuove l'accrescimento dei globuli rossi
nel sangue, combatte tosse e attacchi d'asma.
In cucina è sempre presente come erba aromatica
usata fresca oppure secca. Si usa nella preparazione di
arrosti, spiedini, ripieni e umidi.