GiottoFruit

Mandarino

Mandarino


Il mandarino prende il nome dal termine con cui i portoghesi
indicavano i funzionari dell'antico Impero Cinese.
Originario della Cina meridionale e del Laos fu introdotto
in Europa nella prima metà dell'800.
Viene coltivato in Europa meridionale, Africa settentrionale,
Stati Uniti, Giappone e Cina.
In Italia si trova principalmente in Sicilia, Calabria,
Campania e Sardegna.
Si produce da settembre a marzo.
È un piccolo albero sempreverde, alto dai 3 ai 5 metri, il
frutto è tondeggiante con una profumata buccia arancione.
La polpa, zuccherina e di colore arancio, è suddivisa in
8-15 spicchi in cui sono immersi i semi.
Si conserva a temperatura ambiente per brevi periodi.
Contiene un elevato grado di vitamine A e C.
Si consuma per lo più fresco al naturale. È utilizzato
anche dall'industria alimentare per la produzione di canditi
e liquori.
È particolarmente indicato nei casi di insonnia.