GiottoFruit

Finocchio

Finocchio


Il finocchio è originario dell'area mediterranea. Nella sua
forma selvatica il finocchio cresce dalle regioni marine a
quelle submontane di tutta Italia. Dal finocchio selvatico
derivano le varietà coltivate.
In Italia il finocchio è coltivato soprattutto nel centro-sud,
mentre all'estero è coltivato maggiormente in Francia e
Grecia.
Si produce da ottobre a maggio.
La parte commestibile è rappresentata dal bulbo rotondeggiante
formato da larghe e bianche guaine fogliari
bianche incastonate le une sulle altre. Esistono in commercio
finocchi rotondi e di grosse dimensioni come il
finocchio napoletano o romanesco e finocchi stretti e
allungati con foglie dure come i finocchi femmina o
finocchine.
Si conserva in cella frigo per 2-3 giorni.
Il finocchio contiene poche calorie e perciò è molto
adatto all'alimentazione degli obesi.
Può essere consumato crudo, da solo o in insalate,
oppure cotto in forno o lessato.
I finocchi femmina sono quelli più indicati per la cottura,
gli altri sono maggiormente indicati per essere gustati
a crudo.