GiottoFruit

Cetriolo

Cetriolo


La pianta del cetriolo è originaria delle regioni himalaiane.
La coltivazione del cetriolo era diffusa già tremila
anni fa in India ed Egitto.
Il periodo di produzione va da gennaio a dicembre e si
trova in tutte le regioni calde e temperate, sia d'Europea
che d'America.
Il frutto commestibile è di forma allungata, cilindrica,
angoloso e leggermente ricurvo, più o meno ricoperto
da tubercoli. Il colore varia dal bianco al verde scuro.
La polpa è bianca o verde chiaro, acquosa e di sapore
amaro, contiene numerosi semi appiattiti bianchi o
giallastri.
Il cetriolo può essere utilizzato fresco in insalata oppure
conservato sott'olio o sott'aceto. Se si mangia crudo è
buona regola metterlo prima sotto sale.
Si conserva per 3-4 giorni in frigo.