GiottoFruit

Carota

Carota


Pianta erbacea probabilmente originaria dell'Afghanistan,
cresce spontanea nei prati e nei luoghi incolti di tutte le
zone temperate.
Comparsa in Europa nel XVI secolo come pianta coltivata.
In Italia è largamente coltivata così come nel resto
d'Europa.
Si produce da aprile a settembre: la raccolta estiva è
per le varietà precoci e autunnale per le altre.
È presente tutto l'anno sul mercato.
Le varietà sono classificate secondo la forma della
radice: lunga, mezzana e corta.
Si conserva in cella frigo per circa una settimana.
È ricca di sali minerali e contiene acqua per l'80%.
Molteplici le proprietà: grazie all'elevatissimo contenuto
di carotene rinforza la vista, rafforza le difese immunitarie
dell'organismo, ha un ruolo protettivo rispetto ad
alcuni tipi di tumore, favorisce l'abbronzatura.
La carota si consuma cruda o cotta. Cruda si gusta da
sola, grattata o tagliata, in aggiunta a insalate o come
fantasia di antipasti.
Si può cuocere a vapore, lessata o arrosto.
Entra nella preparazione di sughi, minestre e ottimi dolci.