GiottoFruit

Caco

Caco


In alcune regioni italiane il caco è conosciuto come diospero.
Originario della Cina e del Giappone è giunto in Europa
verso la fine del secolo scorso.
I frutti non si mangiano subito dopo la raccolta, ma devono
subire il processo di "ammezzimento" durante il quale
si ha la trasformazione dei tannini in sostanze zuccherine.
Si coltiva in America e in Europa. In Italia le regioni più
importanti per la produzione sono la Campania, la
Romagna e il Veneto.
Viene prodotto da settembre a novembre.
Il frutto è una bacca grande quanto un'arancia, di colore
arancione con la tipica permanenza del calice attorno al
peduncolo.
Occorre maneggiarlo con cura e si conserva in frigo per
pochi giorni.
Si consuma come frutta fresca o frullato con zucchero e
noce moscata. Dalla sua polpa ,nel pieno della maturazione,
si ottiene una particolarissima marmellata.